Camera 39
Camera 39

“La camera  è il teatro dell’esistenza. E’ il luogo dove ci si abbandona alle emozioni, al dolore, alle voluttà.” Passiamo metà della nostra vita in una camera che come quella d’albergo assume una fisionomia diversa a seconda di chi la abita, di come è arredata e da come viene usata, è un contenitore in continua trasformazione dove le persone, gli oggetti, i pensieri, la bellezza passano e si trasformano. La camera rappresenta l’ultimo diritto al segreto.

Per questo e per l’immagine chiara della mutevolezza e del passaggio continuo di immagini che affiorano nella mia mente pensando a una camera d’albergo, ho voluto chiamare la mia nuova attività, Camera 39.

Venite a trovarmi scoprirete piccoli segreti, oggetti appartenuti alla storia di  diverse persone in una ambientazione che cambierà spesso fisionomia, ma che cercherà di raccontarvelo attraverso il Nuovo Mercato di Testaccio.

Berlino

appartenuti amati trasformati

 

Parigi

ricordati

 

Amburgo

 immaginati disegnati  

caffettiera
sgabelli contenitori
portapane
lanterna ferroviaria
luci
insalatiera
vassoietto
piattino di tazzina caffé
photophore
specchi
portacandele
innaffiatoio
vasi
vasi

Se state cercando degli oggetti particolari e desiderate coniugare bellezza e funzionalità, venite a trovarmi  e troveremo una soluzione adeguata ai vostri desideri. Inoltre per tutti gli amanti dell'arte, ogni mese, Camera 39 ospiterà un'opera di un artista contemporaneo. Comprate l'arte e mettetela da parte!

 

StampaStampa | Mappa del sito
© RAFFAELLA DI COSTANZO Via vivanti 125 00144 Roma Partita IVA: 13217801003